Home La Soka GakkaiTsunesaburo Makiguchi stampa
logosgi
Tsunesaburo Makiguchi
Primo presidente della Soka Gakkai

Tsunesaburo Makiguchi (1871-1944) fu un educatore riformista, scrittore e filosofo che nel 1930 fondò la Soka Kyoiku Gakkai (Società educativa per la creazione di valore), antesignana della Soka Gakkai.
Come insegnante si sforzò di introdurre un approccio all’educazione di tipo più umanistico incentrato sulla figura dello studente. Si oppose strenuamente alle pratiche educative basate sulla coercizione e sulla corruzione, e per questo fu costretto a ritirarsi precocemente.
In seguito venne imprigionato per essersi opposto alle politiche del regime militarista giapponese.
Morì in carcere di stenti all’età di settantatre anni.
Recentemente le sue teorie pedagogiche sono diventate oggetto di crescente interesse internazionale.

makiguchi
Tsunesaburo Makiguchi con sua moglie


La teoria pedagogica
L’interesse principale di Makiguchi era di riformare il sistema educativo dell’epoca che, a suo avviso, scoraggiava il pensiero indipendente e soffocava la creatività e la felicità degli studenti. Egli credeva che l’educazione dovesse essere al servizio della felicità degli studenti e non rispondere ai bisogni dello stato.
Le sue idee educative e la sua teoria della creazione di valore (soka) che sottendono alla sua pedagogia vennero sistematizzate in un lavoro pubblicato nel 1930 con il titolo Soka Kyoikugaku Taikei (Teoria per una pedagogia per la creazione di valore, tradotto in parte in italiano con il titolo L’educazione creativa).
La visione di Makiguchi contraddiceva completamente la logica del governo militarista, che tendeva a utilizzare l’educazione per forgiare servitori dello stato obbedienti e passivi.


La rivoluzione religiosa
Nel 1928, all’età di cinquantasette anni, Makiguchi incontrò il Buddismo di Nichiren trovando in esso una profonda visione della vita di tipo olistico che si accordava perfettamente col proprio pensiero. Due anni dopo, insieme al suo giovane collega Josei Toda, fondò la Soka Kyoiku Gakkai.
Formata inizialmente da un esiguo gruppo di insegnanti che si dedicavano alla riforma dell’educazione, la Soka Kyoiku Gakkai si trasformò a poco a poco in un’organizzazione con una base più allargata, finalizzata alla propagazione del Buddismo di Nichiren Daishonin. Infatti Makiguchi e Toda erano sempre più convinti che l’insegnamento di Nichiren, con la sua enfasi sulla trasformazione della società attraverso la trasformazione dell’individuo, fosse il mezzo per raggiungere quella fondamentale riforma sociale che stavano cercando di realizzare attraverso la rivoluzione del sistema educativo.


L'arresto
Nel frattempo, per guadagnare consenso popolare alla sua campagna in favore della guerra, il governo giapponese impose come religione di stato lo shintoismo, caratterizzato da una mitologia e un’ideologia incentrata sul culto dell’imperatore, inasprendo gli atteggiamenti di intolleranza verso i dissidenti. Makiguchi si oppose fermamente a queste azioni repressive.

makiguchi
Ritratto di Tsunesaburo Makiguchi

Nel 1943 Makiguchi e Toda, insieme ad altri diciannove responsabili della Soka Kyoiku Gakkai, vennero arrestati e imprigionati.
Nel 1944 Makiguchi morì in carcere, rifiutandosi fino alla fine di rinnegare i suoi principi.

morePer saperne di più
Sito ufficiale dedicato a Tsunesaburo Makiguchi

© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati