Home Informazioni per la stampaLe notizie stampa
logosgi


Terremoto in Nepal

La SGI fa donazioni per le attività di soccorso

05/05/2015: In risposta alla devastazione causata dal terremoto di magnitudo 7.9 e dalle successive scosse di assestamento che hanno colpito il Nepal lo scorso 25 aprile, la Soka Gakkai Tailandia (SGT), l’Associazione Soka Taiwan (TSA) e la Soka Gakkai Giapponese nei giorni seguenti hanno fatto donazioni a vari enti di soccorso. Il 27 aprile a Tapei (Taiwan) il vice direttore generale della Soka Tailandia, Lin Ting-fung, si è recato presso il ministero degli Esteri di Taiwan (MOFA) per fare una donazione di 1 milione di dollari taiwanesi (32.642 dollari Usa) a sostegno delle attività di soccorso in Nepal, coordinate dal governo taiwanese. La donazione è stata consegnata al vice ministro del MOFA Vanessa Yea-Ping Shih che ha sottolineato come la TSA sia stata la prima organizzazione a Taiwan a fare una donazione. Il 28 aprile a Bankok (Tailandia), presso l’ambasciata del Nepal, il vice direttore generale della SGT Navarat Chinomi ha consegnato 500.000 Bath tailandesi (15.131 dollari Usa) all’ambasciatore Khaga Nath Adhikari, il quale ha espresso il suo apprezzamento per la reazione immediata della SGT alla difficile situazione del Nepal all’indomani del catastrofico terremoto. Il ministro della cultura tailandese ha inoltre chiesto alla SGT di collaborare nell’organizzazione di un concerto di beneficenza in aiuto dei terremotati. Il 30 aprile a Tokyo (Giappone), presso l’ambasciata del Nepal, il presidente della Soka Gakkai Minoru Harada ha incontrato l’ambasciatore Madan Kumar Bhattarai al quale ha donato 5 milioni di yen (41.774 dollari Usa). Nello stesso giorno il vice presidente della Soka Gakkai Yoshiki Tanigawa si è recato presso la sede di Tokyo dell’Associazione giapponese dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (ACNUR-UNHCR) e ha consegnato al direttore esecutivo 3 milioni di yen per gli aiuti in Nepal. Il presidente della Soka Gakkai Internazionale (SGI) Daisaku Ikeda ha inviato un messaggio di condoglianze al primo ministro del Nepal Sushil Koirala in cui si legge: «I membri della Soka Gakkai Internazionale di tutto il mondo ed io offriamo le nostre preghiere per il riposo in pace di tutte le vittime che hanno perso la loro insostituibile vita […]. Per favore sappiate anche che i nostri pensieri sono rivolti alle persone che si sono salvate da questa orrenda tragedia, e che preghiamo per la loro sicurezza e benessere». Adattato da articoli di Soka Press Online del 27 aprile 2015 (Associazione Soka Taiwan, TSA); del Seikyo Shimbun del 1 maggio 2015 (Soka Gakkai Giappone) e da report della Soka Gakkai Tailandia (SGT).

Terremoto in Nepal - Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati