Home Informazioni per la stampaLe notizie stampa
logosgi


E' uscito il libro Daisaku Ikeda idee per il futuro dell'umanità

Dal primo dicembre 2013 è arrivato nelle librerie italiane il primo studio sulle idee e le attività di Daisaku Ikeda, presidente della Soka Gakkai Internazionale.

Copertina lIbro La Spina

19/12/2013: «È uno dei saggi del nostro tempo – scrive il premio Nobel Adolfo Pérez Esquivel nella lunga prefazione – che vive seminando cammini e condividendo la sua esperienza di vita, a partire dal Buddismo e dalla sua identità di educatore, cercando di trovare un equilibrio nella diversità, nella ricchezza sociale, culturale e spirituale in vista dell’unione della comunità e del mondo. La sua vasta attività mira a promuovere il dialogo interculturale e a far comprendere che l’essere umano e i popoli sono parte del tutto, senza per questo perdere quell’identità che dà senso e appartenenza. Daisaku Ikeda sta costruendo la via per il rispetto dei diritti umani e per l’armonia, per risvegliare la consapevolezza della necessità di condividere beni e risorse naturali, per il benessere dell’umanità. Da anni cerca di stimolare nei governi e nelle società la coscienza che i problemi sono comuni e che siamo parte di una casa comune, che dobbiamo curare e proteggere per il bene di tutti: questo piccolo pianeta Terra».
Il libro è frutto della ricerca di Antonio La Spina, ordinario di Sociologia presso l’Università Luiss “Guido Carli” di Roma dove insegna Public Policy: «Quello di chi scrive – afferma la Spina – è un punto di vista dichiaratamente simpatetico, che muove dal riconoscimento della rilevanza dei temi e dell’opera di Ikeda. Ma è anche un punto di vista esterno e critico (nel senso etimologico del termine), perché è quello di un non buddista, ma soprattutto di qualcuno che per professione studia e disseziona sia le idee che potrebbero fondare alcune decisioni pubbliche, sia i moventi che potrebbero stare dietro di esse. Dopo aver parlato del progetto di questo libro per tre o quattro anni, è infine venuto il momento di scriverlo».
Il libro è una novità nel senso più letterale del termine: a quanto ci risulta non esistono in Europa – oltre ai dialoghi – studi sulle idee e le iniziative del presidente della SGI. Nei sei capitoli viene messa in luce la “visione” di Ikeda sul futuro dell’umanità: su quelle idee l’autore si sovrappone con delicatezza instaurando un dialogo a distanza. Si analizzano anche le istituzioni create da Ikeda oltre alle difficoltà, alle critiche e agli attacchi feroci cui è stato sottoposto nel corso del tempo.
La Spina colloca Ikeda a fianco dei “profeti laici” del nostro tempo: «Un profeta laico – scrive – “vede” cose che, nel momento in cui vengono da lui dette o scritte, appaiono irrealistiche e irrealizzabili. […] Il profeta talora vede ciò che tutti gli altri hanno già sotto gli occhi ma, a differenza di chi ama il quieto vivere, non lo ritiene un vincolo, ed è quindi in grado di immaginare che le cose possano andare diversamente, con sensibili miglioramenti: favorendo i più deboli, abbattendo le diseguaglianze, riducendo alcuni rischi, potenziando l’efficienza delle istituzioni, e via dicendo».
Non è un testo “facile”: è ricco di note dettagliatissime, e di una serie sterminata di riferimenti, ma è soprattutto appassionante e come tale va letto e approfondito.
È importante che un ricercatore e intellettuale come Antonio La Spina si sia avvicinato al pensiero e all’opera di Ikeda, alla sua spiritualità e filosofia, alle sue particolari attenzioni e all’impegno nel promuovere l’educazione e la formazione, sia in Giappone sia in altre parti del mondo, promossa dalla Soka Gakkai, portando il suo messaggio di dialogo e di educazione alla pace con la sua vita di uomo e di buddista.


E' uscito il libro <i>Daisaku Ikeda idee per il futuro dell'umanità</i> - Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati