Home Informazioni per la stampaLe notizie stampa
logosgi


IL Tokyo Fuji Art Museum dona allo Stato Italiano la preziosissima “Tavola Doria”

Comunicato ufficiale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Fuji Art Museum di Tokyo

27/11/2012: Tokyo e Roma, 26 novembre 2012

In un comunicato congiunto, emesso simultaneamente in data odierna a Tokyo e a Roma, il Tokyo Fuji Art Museum e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali annunciano la firma di un accordo a lungo termine e la donazione da parte del Museo in favore del Ministero per i Beni e le Attività Culturali di un importante dipinto del XVI Secolo, noto come “Tavola Doria”.

La Tavola Doria, un’opera olio su tavola (86x115 cm), raffigura la “Lotta per lo Stendardo”, un momento della “Battaglia di Anghiari”, episodio storico oggetto del dipinto commissionato nei primi del XVI Secolo a Leonardo da Vinci per il “Salone dei Cinquecento” di Palazzo Vecchio a Firenze.

Per il Ministero, il Sottosegretario Architetto Roberto Cecchi ha dichiarato:
«Siamo emozionati per il ritorno in Italia di questa importantissima opera. Siamo grati al Tokyo Fuji Art Museum per questa donazione e guardiamo con fiducia alla nostra collaborazione con il Museo per gli anni a venire. Siamo lieti che il Giappone, Paese di grande cultura, esporrà opere italiane e che in Italia il Museo consentirà di esporre opere giapponesi».

Mr.Akira Gokita, Rettore del Tokyo Fuji Art Museum, ha dichiarato:
«Siamo molto contenti di essere stati in grado di poter donare la Tavola Doria all’Italia. Siamo contenti che adesso l’opera appartenga a suo Paese d’origine e che nel futuro sia esposta al pubblico. Siamo, inoltre, compiaciuti che, per gli anni a venire, saremo in grado di poter organizzare, in Giappone, importanti mostre di beni d’arte italiani e, più in generale, cooperare con il Ministero per scambi culturali».
Il dipinto sarà esposto al pubblico italiano fino al 30 giugno 2014, data in cui, secondo l’accordo di cooperazione raggiunto tra il Ministero ed il Museo, il dipinto verrà trasferito in Giappone per quattro anni.
Sotto la direzione dell’Opificio delle Pietre Dure di Firenze, sono in corso ulteriori ricerche scientifiche e valutazioni critiche, anche da parte di importanti esperti d’arte del settore, allo scopo di poter rispondere alle domande che l’opera pone.

Il Tokyo Fuji Art Museum è un museo privato situato nella città di Hachioji, la parte occidentale della periferia di Tokyo. Creato nel 1983, possiede una collezione di circa 30.000 opere d’arte, tra dipinti, stampe, sculture, oggetti decorativi in legno laccato, spade e fotografie. In linea con il proprio motto “Un museo che crea ponti nel mondo”, il museo si sforza di intrattenere scambi internazionali per mostre in Giappone ed all’estero, al fine di presentare culture eminenti di tutto il mondo e per contribuire alla preservazione dei beni d’arte, la ricerca, l’educazione ed il loro godimento pubblico.

link alla notizia:
http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/index.html
link al museo
http://www.fujibi.or.jp/en/index.html

IL Tokyo Fuji Art Museum dona allo Stato Italiano la preziosissima “Tavola Doria”<br /> - Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati