Home Informazioni per la stampaLe notizie stampa
logosgi


Terremoto e Tsunami in Giappone - aggiornamento

Domenica 13 marzo, ore 15: pubblichiamo un resoconto sulle attività di soccorso della Soka Gakkai ed un messaggio del Presidente Ikeda

13/03/2011: In risposta al terremoto e allo tsunami che hanno devastato l’11 marzo ampie zone del Giappone settentrionale, il centro per l’emergenza e le comunicazioni della Soka Gakkai, presso la sede della Soka Gakkai a Tokyo, è in stretto contatto con i centri di emergenza locali disposti dalla Soka Gakkai nelle prefetture interessate per raccogliere informazioni, contattare le persone nelle zone colpite e avviare le operazioni di soccorso.

I membri della Soka Gakkai continuano a visitare le zone accessibili per verificare sul luogo come stanno le persone, offrendo loro sostegno e aiutando chi ha bisogno di un riparo e un alloggio.

In tutta la regione colpita sono stati messi a disposizione centri sociali della Soka Gakkai per fornire vitto e alloggio al pubblico, in particolare sette nella prefettura di Miyagi, quella maggiormente colpita, in cui si trova la città di Sendai.

A Sendai il Centro culturale di Tohoku della Soka Gakkai è ora diventato il centro di coordinamento regionale per i soccorsi d'emergenza dell'organizzazione. Circa seicento persone hanno trascorso lì la notte dell’11 marzo e dalle 6.30 del mattino dopo è stata servita loro la colazione preparata da volontari che hanno lavorato lì tutta la notte. Per i bambini c’erano spuntini e ciambelle.

Il centro dispone di un’ampia zona parcheggio che è stata messa a disposizione per le caserme locali dei vigili del fuoco. Venti camion antincendio sono ora parcheggiati lì mentre i vigili del fuoco continuano a impegnarsi indefessamente nella lotta contro gli incendi che tuttora scoppiano nella regione.

La Sede Centrale della Soka Gakkai, così come i membri della Soka Gakkai nella prefettura di Yamagata e nelle zone di Shinetsu e Kansai, hanno mandato camion con i primi generi di soccorso, come acqua, coperte, cibo, fornelli e bagni chimici.

I membri della Divisione giovani nella prefettura di Yamagata sulla costa nord-occidentale, che hanno avuto relativamente pochi danni, hanno raccolto cibo e bevande (fra cui banane, salami, tè, integratori alimentari e medicine) e li hanno portati con i camion a Sendai. Dopo quattro ore di viaggio, sono giunti al Centro culturale di Tohoku alle due del mattino del 12 marzo.

Il responsabile regionale della Soka Gakkai della prefettura di Miyagi, Akihiko Morishima, ha detto: “Siamo enormemente grati per l’incoraggiamento e il sostegno che stiamo ricevendo da tutto il Giappone e dal mondo. Adesso stiamo lavorando intensamente per salvare i sopravvissuti. Siamo orgogliosi del nostro “spirito indomito”, grazie al quale non saremo sconfitti a dispetto di qualsiasi evento. Stiamo investendo tutta la nostra energia per trasformare questa situazione terribile”.


Messaggio del Presidente Ikeda

Il 12 marzo, è stato pubblicato sul Seikyo Shimbun un messaggio del Presidente Daisaku Ikeda per tutte le persone colpite dal terremoto:

Alcune fotografie delle attività di soccorso: http://www.sgi.org/news/h-relief/relif2011/soka-gakkai-relief-activities-sgi-presidents-message.html

Offro questa espressione di sincera solidarietà e di sostegno a tutti coloro la cui vita è stata colpita dal terremoto che si è abbattuto sul Giappone nord-orientale l’11 marzo 2011. Mia moglie Kaneko e io vi stiamo mandando un Daimoku potente, miei preziosi e valorosi amici, a voi, in modo da poter sperimentare la protezione certa e chiara del Budda e delle divinità buddista. Come afferma Nichiren Daishonin: “Myo significa rivitalizzare, che vuol dire, riportare alla vita”. Ora è il momento di raccogliere la forza indomita della fede e della pratica, per tirare fuori e manifestare l’infinito potere del Budda e della Legge, mentre noi, insieme, ci impegniamo a trasformare questa grande prova e grande sofferenza. Offro nuovamente la mia più profonda solidarietà a tutti coloro che sono stati colpiti dal sisma.

Daisaku Ikeda
Presidente
Soka Gakkai Internazionale

Terremoto e Tsunami in Giappone - aggiornamento - Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati