Home Informazioni per la stampaLe notizie stampa
logosgi


Terremoto e Tsunami in Giappone

Sabato 12 marzo, ore 15: pubblichiamo i comunicati ufficiali ricevuti dal Direttore generale della SGI Y. Oba, dai responsabili europei H. Takahashi, S. Takahashi, S. Hasegawa e K. Fuji, e dal responsabile delle informazioni pubbliche della SGI

12/03/2011: Alle 14.46 (ora locale) di venerdì 11 marzo un terremoto di magnitudine 8.9 ha colpito la costa nord orientale del Giappone, seguito da successive scosse di assestamento e da una serie di tsunami. Secondo l’Agenzia meteorologica giapponese si tratta del maggiore terremoto mai registrato. La Soka Gakkai ha allestito immediatamente un centro di emergenza principale per le comunicazioni presso la sede centrale di Shinanomachi a Tokyo, sotto la guida del presidente della Soka Gakkai Minoru Harada e del direttore generale Masaaki Masaki, e dei centri di primo soccorso locali nelle prefetture interessate dal sisma. Queste unità di crisi stanno attualmente lavorando per raccogliere informazioni dettagliate sulla situazione e raggiungere tutte le persone coinvolte con comunicazioni e incoraggiamenti. Il presidente della SGI Daisaku Ikeda ha espresso le sue profonde condoglianze per tutte le vittime e la sua grande preoccupazione per tutte le persone colpite, e ha detto che sta inviando le sue preghiere più sincere per la salvezza di ciascuno. Attualmente la Soka Gakkai ha aperto centri di accoglienza nelle regioni coinvolte per offrire una sistemazione e farà tutto quanto è in suo potere per dare il più presto possibile sostegno alle attività di soccorso locali. Ulteriori informazioni saranno fornite non appena disponibili. Yuya Uchida Responsabile delle Informazioni pubbliche della SGI, Tokyo Messaggio del Sig. Y. Oba Direttore generale della SGI 12 marzo 2011 Ai direttori generali o ai rappresentanti delle organizzazioni costituenti della Sgi Vorrei esprimere il mio apprezzamento per la vostra preoccupazione riguardo all’enorme devastazione causata dal terremoto epocale di magnitudine 8.9 che si è verificato alle 14.46 dell’11 marzo 2011 (ora locale) nel Pacifico Occidentale a 130 km ad est di Sendai, Honshu, Giappone. Siamo testimoni di danni imponenti e diffusi causati dal terremoto, dagli incendi e dallo tsunami, principalmente nelle prefetture di Miyagi, Iwate, Fukushima e in altre regioni nord orientali del Giappone. Centri di soccorso e di coordinamento per affrontare l’emergenza sono stati allestiti all’interno delle varie sedi centrali della Soka Gakkai e negli uffici delle varie prefetture delle zone colpite. Voglio comunicarvi che fino ad ora Shinanomachi e le aree circostanti dove sorgono le sedi centrali della Soka Gakkai e della Sgi sono stabili e non hanno riportato danni. Cercando di superare gli ostacoli stiamo cercando di continuare il nostro lavoro per sostenere le attività della Sgi in tutto il mondo. Cordiali saluti Yoshitaka Oba Direttore generale Soka Gakkai Internazionale Messaggio dei responsabili europei della SGI Cari direttori generali e responsabili della Divisione donne di ogni paese Riteniamo che siate venuti a conoscenza, attraverso la televisione e altre fonti, delle notizie relative all’ingente terremoto e tsunami che ha colpito il Giappone. Vorremmo informarvi di quanto abbiamo saputo e dei dettagli confermati fino ad ora. Sensei e la sig.ra Ikeda stanno bene, le sedi centrali della Sgi e della Soka Gakkai non hanno subito danni. Vorremmo esprimere la nostra solidarietà e il nostro più profondo cordoglio. Recitiamo e mandiamo daimoku per le persone delle varie zone colpite da questa calamità naturale. Con i nostri migliori saluti Shoichi Hasegawa Consigliere esecutivo della Sgi-Europa Hideaki Takahashi Presidente della Sgi-Europa Kazuo Fuji Segretario generale della Sgi-Europa Sakae Takahashi Responsabile della divisione donne della Sgi-Europa

Terremoto e Tsunami in Giappone - Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati