Home Parlano di noiProblematiche e critiche stampa
logosgi
Problematiche e critiche intorno alla Soka Gakkai

La Soka Gakkai nacque il 18 novembre del 1930. Erano passati 648 anni dalla morte di Nichiren Daishonin: un tempo lungo dal punto di vista “storico”, ma non dalla prospettiva buddista di completa adesione allo spirito e all’azione del Daishonin. Tsunesaburo Makiguchi, il fondatore e primo presidente, e il suo discepolo Josei Toda utilizzarono tutta la loro vita per realizzare il grande “voto” di kosen-rufu espresso dal Budda originale, come se fossero suoi discepoli diretti.Nichiren Daishonin, durante la diffusione del suo insegnamento, dovette affrontare persecuzioni, esili, ostilità di ogni genere. Alcuni suoi discepoli furono uccisi. In seguito, anche i monaci che praticavano con lo stesso spirito del maestro subirono dure persecuzioni.
Si potrebbe dire che un insegnamento rivoluzionario e nonviolento come quello del Daishonin susciti necessariamente e inevitabilmente l’opposizione di quanti pensano che una religione sia un centro di potere e che ogni singolo essere umano abbia bisogno di mediatori per ottenere l’Illuminazione.
La storia della Soka Gakkai ripercorre lo stesso cammino che il Daishonin segnò con la propria vita: Makiguchi morì in un carcere di Tokyo per essersi opposto al conflitto nel Pacifico. In seguito, lo spirito autonomo del secondo presidente Toda e del terzo Ikeda rafforzarono le basi e la propagazione del Buddismo fino a trasformare la Soka Gakkai nella principale scuola buddista in Giappone e in molti paesi oltreoceano.
Naturalmente tutto questo non poteva passare inosservato in una società, come quella nipponica, che non riesce ad accettare “corpi estranei” al suo interno e tanto meno leader buddisti che agiscono secondo le loro intenzioni e in modo non convenzionale. Questa è la matrice prima degli attacchi che la Soka Gakkai ha cominciato a subire sin dai suoi primi vagiti e che continuano ancora ai nostri giorni. Su vari siti Internet e blog sono riportate accuse, interpretazioni parziali, false notizie che hanno lo scopo di ledere l’immagine di Daisaku Ikeda e della SGI.
In questa sezione riportiamo alcune delle maggiori problematiche che la Soka Gakkai e il suo presidente hanno affrontato ai nostri giorni. Con gli indispensabili chiarimenti e contestualizzazioni.

© Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai 2017 . Tutti i diritti riservati